Davide Coltro

Biografia

Nasce a Verona nel 1967

Si può affermare che Davide Coltro è l’inventore del quadro elettronico, tuttavia ribadisce la propria identità come pittore. La tecnologia digitale costituisce semplicemente una evoluzione tecnica che fornisce all’artista uno strumento in più con cui comporre delle immagini, ma la sostanza è la medesima da sempre.

2001CENSIMENTO DEI VIVENTI”, curata da C. Bertoni, Magazzini Generali, a Verona e Mantova.

2003MISTER”I, curata da G. Marziani, Galleria San Salvatore, Modena e a Milano alla Galleria Zonca & Zonca curata da M. Di Marzio e alla galleria Giarina di Verona.2005SYSTEMS”, curata da M. Sciaccaluga, Galleria La Giarina, e a Verona, Galleria Gas Gallery Torino, curata da Luca Beatrice

2006 “SYSTEMS”, curata da A. Carrer, Mark Wolfe Contemporary Art, San Francisco

2007MEDIUM COLOUR LANDSCAPES”, Galleria Planetario, Trieste

2009 L’INVENZIONE DEL QUADRO ELETTRONICO, a cura di C. Canali, Palazzo della Rosa Prati, Parma

2010 “LIVING SHROUDS, “ curata da E. Forin, Mark Wolf Contemporary Art, San Francisco

2013 “INTER MIRIFICA” 2.0, Gagliardi Art System, Torino.

“CRUX PER CRUCEM AD LUC”E, Chiesa di San Raffaele, Milano, testi di Michele Dolz e Daniela Ferrari

Nel 2011 viene invitato alla Biennale di Venezia e presenta “Res Publica I”, una grande installazione di 96 moduli elettronici, concludendo una importante ricerca sul paesaggio contemporaneo.

2013 INTER MIRIFICA” 2.0, Gagliardi Art System, Torino “CRUX PER CRUCEM AD LUC”E, Chiesa di San Raffaele, Milano, testi di Michele Dolz e Daniela Ferrari.

I quadri elettronici sono stati acquisiti ed esposti da  importanti collezioni pubbliche ed musei tra cui: Museum of Modern Art di (Mosca, Museo ZKM  Karlsruhe in Germania, Urban Planing Center Shangai in Cina, Palazzo della Ca’ D’oro in concomitanza alla 53° Biennale di Venezia, Galleria d’Arte Moderna Achille Forti a Verona, al Mart di Rovereto, all’ ETAGI Loft Project di San Pietroburgo, Centro Luigi Pecci a Prato, Collezione Farnesina di Roma, Collezione Unicredit, Collezione della VAF-StiftungGrazie alla sua innovativa ricerca, viene invitato dalla critica a prestigiose personali e collettive sia in Italia che all’estero.

Nel 2007 la Galleria Planetario espone una personale di Davide Coltro “MEDIUM COLOUR LANDSCAPES”, e a una rassegna internazionale a Palazzo della Ragione a Mantova

error: Contenuti protetti!!